Nel tratto del silenzio

cerco il tuo autoritratto:

la trasparenza dell’assenza.

Trovo la materia al tatto,

la sudicia consistenza

di uno straccio.

Contrassegnato da tag ,
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: